Recensioni

Gennaro Sasso, Gramsci e l’idealismo (Appunti e considerazioni), in «La Cultura», 2003, n. 3, pp. 351-402

GRAMSCI E L’IDEALISMO

Di Fabio Frosini

L’ampio saggio di Gennaro Sasso, Gramsci e l’idealismo (Appunti e considerazioni), di recente uscito sulla rivista La Cultura (2003, n. 3, pp. 351-402), presenta più di un aspetto singolare. Dedicato alla ricostruzione del rapporto di Gramsci con l’idealismo, ma in realtà quasi esclusivamente al suo rapporto con Benedetto Croce, in esso si alternano due distinti registri, rispettivamente storico-filosofico e logico-teoretico. Ad esempio, quando sostiene che il marxismo non può essere una “teoria delle

Fabio Vander, Che cos'è socialismo liberale? Rosselli, Gramsci e la rivoluzione in Occidente, Roma-Bari-Manduria, Piero Lacaita Editore, 2002, pp. 131

GRAMSCI E ROSSELLI

Di Guido Liguori

Non è facile parlare dell'ultimo lavoro di Fabio Vander, Che cos'è socialismo liberale? Rosselli, Gramsci e la rivoluzione in Occidente (Lacaita, 2002, pp. 131). La difficoltà nasce dal fatto che il libro contiene, e a volte confonde, piani diversi: il piano della ricostruzione del pensiero politico dei due pensatori in questione e il piano della polemica contro le più recenti letture del Socialismo liberale, il piano dell'indagine (implicita) su cosa sia "liberalismo" e cosa sia "socialismo" e il piano dell'indicazione politico-culturale per superare le attuali secche della sinistra, italiana e non.
Sacrosanta è certo la polemica dell'autore contro chi di recente ha voluto agitare il nome di Carlo Rosselli come un'arma contro un certo modo di essere - ritenuto "vecchio"

Dario Ragazzini, Leonardo nella società di massa. Teoria della personalità in Gramsci, Bergamo, Moretti Honegger. Moretti & Vitali, 2002, pp. 190

LEONARDO NELLA SOCIETA' DI MASSA. TEORIA DELLA PERSONALITÀ IN GRAMSCI.

Di Guido Liguori

A quindici anni da Società industriale e formazione umana (Editori Riuniti, 1976), Dario Ragazzini torna a dedicare un libro a Gramsci col suo Leonardo nella società di massa. Teoria della personalità in Gramsci (Bergamo, Moretti Honegger - Moretti & Vitali, 2002, pp. 190).
Il volume è diviso in due parti distinte. La prima è dedicata al tema della "teoria della personalità" gramsciana, così come viene delineata soprattutto nei Quaderni e nelle

Marcello Montanari, Studi su Gramsci. Americanismo, democrazia e teoria della storia nei Quaderni del carcere, Lecce, Edizioni Pensa Multimedia, 2002, pp. 215

STATO, NAZIONE E DEMOCRAZIA

Di Guido Liguori

Marcello Montanari ha raccolto in questo volume (Studi su Gramsci. Americanismo democrazia e teoria della storia nei Quaderni del carcere, Lecce, Edizioni Pensa Multimedia, 2002, pp. 215) otto saggi dedicati a Gramsci, sei dei quali già editi, scritti in un arco di tempo che va dal 1987 al 2001. L’arco di tempo in questione è molto lungo, ma va detto che tra il primo, e più ampio, degli scritti qui compresi, pubblicato nel 1987 su Critica marxista, e il secondo di essi trascorrono dieci anni: la gran parte dei contributi sono quindi racchiusi nell’ultimo lustro. L’autore ha inoltre premesso al volume una interessante Introduzione, a cui ha posto un titolo felicemente polemico e

Adriana Brown, L'amore assente. Gramsci e le sorelle Schucht, Torino, Clerico editore, 2002, pp.139, € 11,39

UN ROMANZO SU GRAMSCI E LE SORELLE SCHUCHT

Di Guido Liguori

La vicenda umana e sentimentale di Gramsci, l’intreccio di amori, corrisposti o meno, che vi fu con la moglie Giulia e le sorelle di questa, Eughenia e Tania, hanno già costituito in passato lo spunto per alcuni testi teatrali. È la prima volta, invece, a quanto ci consta, che esse sono al centro di un romanzo, L’amore assente. Gramsci e le sorelle Schucht, autrice Adriana Brown, uscito per i tipi di CET - Clerico editore (Torino, 2002, pp. 139, euro 11,75).
Diciamo subito che né la qualità letteraria del testo, né il background documentario sembrano all’altezza del romanzo dedicato pochi anni fa a Togliatti e anche alle sue vicende amorose dalla scrittrice irlandese Julia O’ Faolain (Ercoli e il guardiano notturno, pubblicato in Italia da Editori Riuniti nel 1999). Qui l’interesse è fornito piuttosto - ci