Vita dell'associazione

PREMIO VALENTINO GERRATANA 2004

PREMIO VALENTINO GERRATANA 2004
 
La commissione giudicatrice del Premio Valentino Gerratana della Igs Italia per l’anno 2004, composta da Giorgio Baratta, Lea Durante, Elisabetta Gallo, Guido Liguori e Marina Paladini Musitelli, preso atto con soddisfazione del buon livello complessivo che caratterizza tutti e otto gli elaborati quest’anno pervenuti, delibera all’unanimità di assegnare il premio al saggio:

«Filosofia delle moltitudini» e filosofia della praxis: alcune note sul concetto di «senso comune» nei Quaderni del carcere di Eleonora Forenza con la seguente motivazione:
il saggio affronta una tematica centrale nei Quaderni dimostrando maturità di metodo, buona conoscenza critica della bibliografia sull’argomento e passione politica. Esso perviene a risultati apprezzabili nell’analizzare e ricostruire una tematica articolata e complessa quale quella del nesso senso comune - filosofia, visto in un quadro più vasto di concetti comprendenti anche folclore, buon senso, ideologia. Dal punto di vista del metodo, l’Autrice dimostra di aver fatto proprio un approccio filologico attento all’evoluzione del pensiero di Gramsci e alla definizione dialettica dei lemmi e dei concetti presenti nella riflessione carceraria. Ben argomentata e convincente risulta di conseguenza la dimostrazione dell’evoluzione del nesso senso comune - filosofia della prassi, che valorizza la centralità che nel progetto gramsciano assume il rapporto tra cultura alta e cultura popolare. Apprezzabili risultano inoltre i cenni a tematiche diverse anche se collegate, quali quelli relativi allo storicismo assoluto, al linguaggio, alla scienza, nonché la rigorosa chiarezza terminologica che in generale caratterizza lo scritto. La commissione dispone di rendere pubblico il saggio vincitore sul sito web della Igs Italia e incoraggia l’autrice a proseguire e approfondire lo studio intrapreso in vista della sua pubblicazione.